Nuovo Paradigma

Corsi e seminari

Corsi di base aperti a tutti

CORSO DI CONSAPEVOLEZZA CIVICA E DEMOCRATICA 

Tre seminari introduttivi sulla democrazia, la costituzione e le leggi per imparare a difendere i propri diritti e partecipare in modo attivo e consapevole alle decisioni politiche locali e nazionali

Durata:  3 sabato pomeriggio dalle 15 alle 19 – Inizio: sabato 8 ottobre 2022.

Dove: Thiene (VI)

Leggi Tutto »

GENITORI EFFICACI, FIGLI SERENI – Primo livello

Fare bene i genitori è oggi molto più difficile che in passato, ma applicando alcuni semplici accorgimenti psicologici e tecniche comunicative è possibile migliorare sensibilmente la relazione con i figli e ottenere maggiori soddisfazioni dalla loro crescita.

Durata: una giornata – Domenica 30 ottobre 2022

Leggi Tutto »
In questa sezione non sono presenti altri corsi

CORSI PER PROFESSIONISTI
(medici, psicologi, odontoiatri, fisioterapisti, osteopati, insegnanti, manager etc..)

COUNSELING RELAZIONALE PER PSICOLOGI

Uno strumento essenziale per aiutare i clienti/pazienti a comprendere e gestire le problematiche di comunicazione e relazione: nella coppia, in famiglia, a scuola e sul lavoro
Corso di Perfezionamento – I livello

Durata: 4 weekend lunghi (Ven-Sab-Dom) a cadenza mensile – inizio 13-14-15 Gennaio 2023

Leggi Tutto »

FORMAZIONE RELAZIONALE E COACHING

Comprensione delle dinamiche interpersonali e gestione di strumenti formativi di base per sviluppare le abilità comunicativo-relazionali dei propri allievi nella sfera privata e in ambito lavorativo.

Corso di Perfezionamento – I livello

Destinatari: formatori, coach, psicologi, educatori, insegnanti, counselor.

Durata: 4 weekend lunghi (da ven. pom.) a cadenza mensile – inizio 13-14-15 Gennaio 2023

Leggi Tutto »
In questa sezione non sono presenti altri corsi

Corsi di base aperti a tutti

CORSO DI CONSAPEVOLEZZA CIVICA E DEMOCRATICA 

Tre seminari introduttivi sulla democrazia, la costituzione e le leggi per imparare a difendere i propri diritti e partecipare in modo attivo e consapevole alle decisioni politiche locali e nazionali

Durata: 3 sabato pomeriggio dalle 15 alle 19 – Inizio: sabato 17 settembre 2022.

Programma


I modulo – Sabato 17 settembre – Dalle 15 alle 19.00

L’ABC DELLA DEMOCRAZIA

Le differenze tra: democrazia, aristocrazia, oligarchia, monarchia, dittatura

Il senso profondo della democrazia e dei diritti umani

Breve storia della democrazia e dei suoi principi fondamentali

La costituzione italiana: storia, pregi, limiti, confronto con costituzioni di altri paesi

Ordinamento e funzionamento dello stato e degli enti locali

Il potere subdolo della burocrazia


II modulo –Sabato 24 settembre – Dalle 15 alle 19.00

L’ABC DEL DIRITTO

Come far valere i propri diritti?

Capire le differenze tra: Costituzione, leggi ordinarie, decreti legge, DPCM, decreti ministeriali, regolamenti, ordinanze etc.

La gerarchia delle leggi – cioè quali prevalgono in caso di conflitto?

Cenni sul codice civile e penale e sulla procedura civile e penale

Il ruolo della magistratura e i suoi diversi organi e gradi

Il ruolo dell’avvocatura


III modulo –Sabato 1 ottobre- Dalle 15 alle 19

PARTECIPARE IN MODO ATTIVO ALLA VITA DEMOCRATICA

Come scegliere consapevolmente chi votare (e come controllare poi il suo operato, se viene eletto)

Come costituire una lista civica per le elezioni comunali; le ben maggiori difficoltà di costituire una lista per le elezioni regionali e nazionali

Come costituire un sindacato dei lavoratori

Altri modi per influire sulle scelte politiche a livello locale, regionale e nazionale: comitati, gruppi di pressione, lobby, associazioni di categoria etc.

Il potere dell’informazione e dei media, dell’istruzione e della cultura – e come si può agire in questi campi


Docenti: Prof. Enrico Cheli, sociologo e docente universitario, Prof.a Cristina Antoniazzi, psicologa e docente universitaria, Avv. Piero Zancanaro, giurista e consigliere comunale indipendente, Dott. Nicola Bizzi, storico e saggista.

Quota di partecipazione: € 90

Per ulteriori informazioni e iscrizioni inviare una email a: info@nuovoparadigma.org o telefonare al n. 3714239883

CONOSCI TE STESSO E SCOPRI IL TUO NUCLEO ESSENZIALE

Primo livello

Autoconsapevolezza, crescita personale e spiritualità secondo la CORE Psychology (o Psicologia del nucleo essenziale)

Durata: 2 weekend a distanza di due mesi – Inizio: 15-16 ottobre 2022.

Premessa

Tutti credono di conoscersi ma in realtà la maggior parte delle persone vivono semi-addormentate, prigioniere di una erronea idea di se stesse e di credenze, abitudini e condizionamenti di cui non sono minimamente consapevoli. Se state leggendo queste righe vuol dire che vi siete resi conto che non è così che volete vivere, che deve esserci dell’altro e che è giunto il momento di cercarlo.

Questo percorso vuole appunto aiutarvi a conseguire una più approfondita conoscenza di voi stessi, dei vostri veri bisogni, aspirazioni e potenzialità e di ciò che vi impedisce di realizzarle.

 

Programma

 

I Seminario: 15-16 Ottobre

Le ferite psico-affettive che abbiamo subito nell’infanzia e come esse inconsciamente ci influenzano ancora.

· La carenza di amore e accettazione incondizionati ci costringe fin da bambini a ripiegare su dei surrogati: l’approvazione e il potere

· I nostri genitori e gli altri adulti lo hanno già fatto prima di noi e usano continuamente strategie di manipolazione per ottenere tali surrogati; così impariamo anche noi a fare lo stesso.

· Finiamo poi per dimenticare i nutrimenti originari e cerchiamo solo i loro surrogati, che però non ci tolgono la vera fame di amore e accettazione.

· In questo seminario ricorderemo i nostri veri bisogni affettivi e inizieremo a prendere le distanze dalle strategie di manipolazione che inconsciamente utilizziamo (e subiamo) nelle relazioni, specie quelle più intime.

 

II Seminario: 10-11 Dicembre

Risvegliare la sensibilità e il bambino interiore. Dalla chiusura difensiva dell’infanzia alla riapertura consapevole e volontaria del sentire corporeo ed emozionale.

· Perché il bambino dentro di noi si è chiuso difensivamente e come ciò ha drasticamente ridotto la nostra vitalità e gioia di vivere

· I meccanismi di difesa inconsciamente utilizzati da bambini e tuttora attivi.

· La funzione adattiva del piacere e del dolore e come essa è stata distorta dalla religione e dall’educazione;

· Esercizi e tecniche per riaprirsi al sentire fisico ed emozionale e risvegliare la propria energia vitale, spontaneità e giocosità.

· Imparare ad amarsi e accettarsi liberandosi dai sensi di colpa e dai condizionamenti familiari e culturali

· Conciliare la vitalità del bambino interiore con la saggezza dell’adulto

 

Quota di partecipazione: € 180 per ciascun seminario

 

Per ulteriori informazioni e iscrizioni inviare una email a: info@nuovoparadigma.org o telefonare al n. 3714239883

SALUTE E MALATTIA NEL NUOVO PARADIGMA – Corso introduttivo

Indicazioni di base per mantenersi in salute e affrontare eventuali malattie con i principi, le metodologie e i trattamenti del nuovo paradigma

Durata: una giornata – sabato 29 ottobre 2022.

Premessa

Ogni essere umano è dotato di innate capacità di autodifesaautoguarigione e autoriparazione, che gli consentono di mantenersi in salute e – se si ammala – di autoguarirsi. Tali capacità possono però essere indebolite da vari fattori – quali ad es: colpi di freddo, cattiva alimentazione, inquinamento ambientale o elettromagnetico, stress fisico o emozionale, cattive relazioni in famiglia o sul lavoro, insufficiente attività motoria e ossigenazione. Il primo e più importante obbiettivo della medicina del nuovo paradigma è pertanto la prevenzione, insegnando alle persone come mantenersi in salute ed evitare di ammalarsi – un po’ come avveniva nell’antica Cina dove i pazienti pagavano il medico per farli rimanere sani e interrompevano il pagamento quando si ammalavano.

 

Può tuttavia capitare comunque di ammalarsi e in tal caso la medicina del nuovo paradigma si concentra sull’individuo malato più che sui sintomi della malattia, cercando di capire quali delle sue capacità di autodifesa e di autoguarigione non ha funzionato e perché. Ad esempio, quando un individuo si ammala di una qualche patologia batterica o virale la domanda chiave non è tanto “quali batteri o virus l’hanno provocata e quali antibiotici o antivirali possono sconfiggerli” ma piuttosto “quali fattori hanno causato una alterazione del PH dei tessuti o un malfunzionamento del sistema immunitario e quali interventi possono stimolare l’organismo a ripristinare le corrette condizioni tissutali o immunitarie”.Tali interventi possono comprendere, a seconda dei casi: rimedi omeopatici, diete speciali, sedute di agopuntura, trattamenti osteopatici, interventi odontoiatrici, sedute di counseling psicologico o psicoterapia etc.  

 

Programma

·    le basi di una alimentazione sana e bilanciata e identificazione dei cibi più nocivi

·    le basi di una adeguata attività motoria e respiratoria

·    individuazione e evitamento delle principali fonti di inquinamento chimico ed elettromagnetico 

·    i rischi nascosti dell’aria condizionata in estate e del riscaldamento in inverno

·    comprendere e gestire appropriatamente le proprie relazioni con gli altri e le connesse emozioni, 

·    riconoscere e soddisfare in modo equilibrato i propri molteplici bisogni: fisici, emozionali, affettivi, intellettuali, esistenziali e spirituali. 

·    Cenni sulle “medicine” del Nuovo Paradigma: omeopatia, agopuntura, osteopatia, fitoterapia, biorisonanza, aromaterapia, psicosomatica, counseling psicologico e relazionale, psicoterapia integrativa.

 

Quota di partecipazione: € 90

Per ulteriori informazioni e iscrizioni inviare una email a: info@nuovoparadigma.org o telefonare al n. 3714239883

RELAZIONI IN ARMONIA NELLA COPPIA, IN FAMIGLIA, A SCUOLA E SUL LAVORO - Corso introduttivo

Le cause sociali, culturali e psicologiche che producono incomprensioni, divergenze e litigi e i contributi del nuovo paradigma per impostare positivamente la comunicazione e le relazioni con gli altri.

Durata: un weekend corto (sabato pom. e domenica) – 5-6 novembre 2022.

Premessa

Siamo talmente immersi in un mondo di relazioni che le diamo per scontate e sottovalutiamo la loro importanza. Eppure esse hanno una profonda influenza sulla qualità della nostra vita: se positive favoriscono il benessere e la salute, mentre se viziate da incomprensioni e conflitti producono malessere emozionale, stress e perfino vere e proprie malattie psicosomatiche. Purtroppo la maggior parte delle persone fanno fatica a comprendere l’altro e a farsi comprendere e vivono relazioni insoddisfacenti e conflittuali sia nella vita privata che sul lavoro. Ciò dipende dal fatto che le relazioni sono oggi molto più complesse che in passato e per gestirle bene occorrono alcune semplici ma essenziali conoscenze e abilità psicologiche, sociologiche e comunicative, che non si imparano in famiglia né vengono insegnate dalla scuola o dall’università, ma possono essere apprese frequentando appositi corsi come questo.

 

Programma

·    L’epoca delle relazioni in crisi: come e perché sono cambiati i bisogni e le modalità di relazione

·    le relazioni dipendono da vari fattori i più importanti dei quali sono: i bisogni e le aspettative, la comunicazione, le emozioni, la consapevolezza di sé e dell’altro.

·    Si comunica anche senza volerlo e spesso respingiamo, aggrediamo o squalifichiamo gli altri  senza neppure accorgercene (e loro fanno lo stesso con noi).

·  La comunicazione assertiva: un nuovo modo di comunicare basato sulla comprensibilità dei messaggi, sulla non aggressività dei toni e sulla conciliazione tra i propri bisogni e quelli dell’altro.

·    I problemi di comunicazione e relazione nella vita di coppia e come affrontarli

·    Esercitazione di comunicazione assertiva applicata alla coppia

·    I problemi di comunicazione e relazione tra genitori e figli e come affrontarli

·    Esercitazione di comunicazione assertiva applicata alla relazione tra genitori e figli

·    I problemi di comunicazione e relazione tra insegnanti e studenti e come affrontarli

·    I problemi di comunicazione e relazione sul luogo di lavoro e come affrontarli

 

Docenti: Enrico Cheli, psicologo, Cristina Antoniazzi, psicologa

Quota di partecipazione: € 120

Per ulteriori informazioni e iscrizioni inviare una email a: info@nuovoparadigma.org o telefonare al n. 3714239883

CONOSCI TE STESSO ED ESPRIMI IL TUO NUCLEO ESSENZIALE

Secondo livello

Autoconsapevolezza, crescita personale e spiritualità secondo la CORE psychology (psicologia del nucleo essenziale)

Durata: 2 weekend a distanza di due mesi – Inizio: 25-26 gennaio 2023.

Premessa

 

Questo percorso è rivolto a chi ha già frequentato il primo livello del corso “Conosci te stesso” o ha seguito percorsi analoghi presso altre scuole/maestri. L’obbiettivo è di accompagnarvi in un percorso di progressiva disidentificazione dall’ego (o falsa personalità) e di avvicinamento al vostro vero Sé (o nucleo essenziale) che imparerete ad apprezzare e a manifestare in modo sempre più autentico: nelle relazioni intime, nella professione, con gli amici e nella società civile.

 

Programma

I Seminario: 11-12 Febbraio 2023

L’enneagramma della personalità.

Come il nucleo essenziale viene distorto durante l’infanzia dando origine a una visione egoica di sé stessi, degli altri e del mondo e a comportamenti conseguenti.

  Breve storia dell’enneagramma: dai Sufi a Gurdjeff, da Ichazo a Naranjo

  I nove tipi di personalità e i tre sottotipi

  I difetti cognitivi e le emozioni distorte di ciascun enneatipo

  Stili comunicativi, strategie manipolative e surrogati dei diversi enneatipi

  Tecniche ed esercitazioni per individuare l’enneatipo dei propri genitori

  Tecniche ed esercitazioni per individuare il proprio enneatipo

 

II Seminario: 1-2 Aprile 2023

Liberarsi dalle convinzioni limitanti e sviluppare l’autostima e il potere personale

– I condizionamenti esterni (famiglia, scuola, media) e le credenze autoprodotte.

– I nessi tra credenze, emozioni e vulnerabilità: come certe credenze permngono in quanto proteggono la vulnerabilità del proprio bambino interiore.

– Tecniche per individuare e trasformare le proprie credenze erronee e limitanti

– Liberarsi dai giudizi altrui e valutarsi per ciò che veramente siamo

– Come affermare i propri bisogni senza ferire l’altro.

– Come resistere a pressioni, manipolazioni e minacce fatte da altri

 

Quota di partecipazione: € 180 per ciascun seminario

Per ulteriori informazioni e iscrizioni inviare una email a: info@nuovoparadigma.org o telefonare al n. 3714239883

LE RELAZIONI UOMO–DONNA E LE DIFFICOLTÀ DEL FARE COPPIA - Primo livello

Le cause socioculturali e psicologiche che portano a incomprensioni, divergenze e litigi e i nuovi modi per impostare positivamente la comunicazione e le relazioni con gli altri.

Durata: un weekend – 25-26 Febbraio 2023

Premessa

Al giorno d’oggi siamo liberi di fare molti incontri e di scegliere il partner che più ci piace, ma questa libertà non sembra produrre coppie serene, soddisfatte e durature. Al contrario sono sempre più frequenti le incomprensioni, i litigi, le crisi e le separazioni, talvolta anche violente.

Come è possibile che relazioni nate all’insegna dell’innamoramento finiscano con delusione, rabbia o odio?

Siamo proprio sicuri che quando c’è l’amore c’è tutto?

In questo seminario vedremo che oltre all’attrazione sessuale e ai sentimenti sono necessari anche altri ingredienti, spesso ignorati o sottovalutati, e che in tema d’amore e di relazioni siamo un po’ tutti analfabeti. Faremo esperienza dei motivi che rendono così complesse le relazioni sentimentali tra uomo e donna e daremo indicazioni pratiche per affrontarle in modo più consapevole, efficace e soddisfacente.

 
Obbiettivi

– Comprendere le principali differenze tra maschi e femmine in termini di mentalità, affettività, sessualità, comunicazione e aspettative.

– Imparare a riconoscere i partner psicologicamente più adatti a noi (o almeno a scartare quelli meno compatibili)

– Imparare ad ascoltare e comunicare in modo più efficace e assertivo

– Migliorare la capacità di gestire le proprie e altrui emozioni e di risolvere costruttivamente i conflitti.

 

DocentiEnrico Cheli, psicologo, Cristina Antoniazzi, psicologa

 

Quota di partecipazione: € 120

Per ulteriori informazioni e iscrizioni inviare una email a: info@nuovoparadigma.org o telefonare al n. 3714239883

 

GENITORI EFFICACI, FIGLI SERENI - Primo livello

Fare bene i genitori è oggi molto più difficile che in passato, ma applicando alcuni semplici accorgimenti psicologici e tecniche comunicative è possibile migliorare sensibilmente la relazione con i figli e ottenere maggiori soddisfazioni dalla loro crescita.

Durata: un weekend corto (sabato pom. e domenica) – 25-26 Marzo 2023

Premessa

I rapporti tra genitori e figli rappresentano da sempre una questione delicata e difficile, talvolta un vero e proprio problema. Purtroppo nessuno ci insegna come essere buoni genitori e padri e madri sono fondamentalmente degli autodidatti. Così, alcuni di essi si pongono in modo autoritario versi i figli e altri invece gliele danno tutte vinte. In entrambi i casi l’esito è tutt’altro che positivo.

Nel corso del seminario vedremo che autoritarismo e permissivismo non sono le uniche alternative e che esistono modi più efficaci di gestire la relazione con i figli e la loro educazione

 

Programma 

·    come e perché è cambiato il ruolo di genitore e quello di figlio

·    i nuovi bisogni dei genitori, dei figli e del sistema familiare.

·    l’educazione dei figli nella visione del nuovo paradigma: le diverse dimensioni coinvolte (corporea, emotiva, cognitiva, relazionale, coscienziale); il rapporto di interdipendenza tra tali dimensioni e l’importanza di un loro sviluppo armonico.

·    le buone intenzioni non bastano, ovvero: ciò che conta non è quanto i genitori amano i figli ma come riescono a tradurre tale amore in comportamenti virtuosi (funzionali).

·    Dietro le quinte della relazione genitore-figlio: poco amore, troppo amore e amore malato. L’importanza di distinguere tra amore, approvazione e controllo.

·    principi e strumenti per migliorare il dialogo tra genitori e figli.

·    rispettare la diversità cioè capire che i nostri figli sono diversi da noi per età, carattere, bisogni, mentalità e accettare che la loro essenza non può essere cambiata.

·    l’importanza dell’ascolto e le tecniche di ascolto passivo e attivo; empatia, ovvero l’ascolto delle emozioni dell’altro

·    l’importanza di esprimersi con chiarezza ma senza asprezza; tecniche di comunicazione assertiva (fare richieste in modo costruttivo – fare critiche senza aggredire – dire di no senza far sentire l’altro respinto – esprimere i propri bisogni senza vergogna etc.).

·    l’importanza di affrontare costruttivamente i conflitti e alcune semplici tecniche per farlo.

 

Quota di partecipazione: € 180 (sconto 30% se partecipano entrambe i genitori)

Per ulteriori informazioni e iscrizioni inviare una email a: info@nuovoparadigma.org o telefonare al n. 3714239883Premessa

CORSI PER PROFESSIONISTI SANITARI (medici, psicologi psichiatri, fisioterapisti, osteopati etc.)

INTRODUZIONE ALLA PSICOSOMATICA E PSICO-NEURO-ENDOCRINO-IMMUNOLOGIA

Le influenze della mente sulla struttura muscolo-scheletrica e sui sistemi neuroendocrino e immunitario

Durata: due moduli di un weekend; I modulo 8-9 ottobre 2022 – II modulo 28-29 gennaio 2023 – È possibile frequentare anche un solo modulo.

Programma

 

MODULO 1 

Inquadramento storico-scientifico, fondamenti concettuali e contributi principali

Cenni storici sulla prospettiva psicosomatica in medicina

Cartesio: la base della scissione tra mente e corpo nella scienza moderna

Freud, Alexander, Reich, Lowen e la riconnessione mente-corpo

Selye: le influenze patogene dello stress

Laborit: le 3 possibili reazioni allo stress

Pert: dai recettori degli oppiacei alle emozioni come molecole

Ader: la nascita ufficiale della PNI (1980); Il secondo ventennio (2000 – oggi)

e la deriva biochimica con conseguente emarginazione della componente P

 

Cenni su alcuni dei principali contributi della psicosomatica e della PNEI

L’asse HPA o asse dello stress

L’effetto immunoinibitorio degli ormoni dello stress

L’influenza dei conflitti psicologici interiori e della struttura caratteriale sulle patologie muscolo-scheletriche e posturali.

Il ruolo della struttura dentale

 

Perché tanta resistenza ad accettare la connessione mente-corpo?

I bias della formazione universitaria di medici e profesionisti sanitari

La collusione tra industria e farmaceutica e paradigma materialistico dominante

Il paradigma dominante non è l’unico possibile

Cenni su storia, assunti e concetti principali del paradigma olistico sistemico emergente che ha nell’interconnessione e nell’unione i suoi assunti fondativi.

 

Dalla psicosomatica alla socio-psico-somatica e dalla PNEI alla SPNEI – un ampliamento del modello

Il recupero di P (psiche) e l’aggiunta di S (socio) a monte della catena

L’essere umano come network multidimensionale a struttura gerarchica piramidale

Individuare e distinguere la dimensione di innesco da quella sintomatica

Psicosomatica e somatopsichica: processi inversi governati da principi diversi.

L’esigenza del lavoro in èquipe e come andrebbe organizzato

 

MODULO 2 

 

Cenni sulla concezione olistico-sistemica della salute e della malattia

L’essere umano come sistema complesso in grado di mantenersi in salute e fronteggiare le malattie grazie a innate capacità di omeostasi/allostasi, autodifesa, autoguarigione, autoriparazione.

La malattia come conseguenza di disfunzioni di una o più di tali capacità

La terapia come individuazione e rimozione/risoluzione delle cause di tali disfunzioni e come ripristino delle capacità suddette mediante apposite stimolazioni.

 

Analisi della catena psicosomatica

Le dimensioni Sociorelazionale (S) e Psicologica (P)

  I più comuni fattori patogeni della dimensione psicologica. Esemplificazione di alcuni casi

  I più comuni fattori disfunzionali della dimensione socio-relazionale- Esemplificazione di alcuni casi

  La mediazione cognitiva tra S e P: il modello ABC di A. Ellis

La dimensione corporea e gli effetti a cascata di P su N, di N su E e di E su I -Esemplificazione di alcuni casi

  La dimensione corporea e gli effetti a cascata  di P su visceri, muscoli, ossa.- Esemplificazione di alcuni casi

La semantica del sintomo: una ulteriore chiave psicologica di lettura.

 

Docenti: Prof. Enrico Cheli, psicologo psicoterapeuta e docente universitario – Prof.a Cristina Antoniazzi, psicologa, psicosomatista e docente universitaria.

Quota di partecipazione: € 250 per ciascun modulo

Per ulteriori informazioni e iscrizioni inviare una email a: info@nuovoparadigma.org o telefonare al n. 3714239883

COUNSELING RELAZIONALE PER PSICOLOGI

Uno strumento essenziale per aiutare i pazoenti a comprendere e gestire le problematiche di comunicazione e relazione: nella coppia, in famiglia, a scuola e sul lavoro

Durata: 4 weekend lunghi (Ven-Sab-Dom) a cadenza mensile – inizio 13-14-15 Gennaio 2023

Premessa

La relazioni interpersonali sono uno dei fattori che più incidono, in bene o in male, sulla qualità della vita e la salute mentale e psicofisica delle persone. Esse sono anche determinanti per lo sviluppo psicologico e sociale dei bambini, influenzado la formazione della personalità e dell’identità, lo stile comunicativo e la capacità di resilienza.

Gli psicologi sono però tutt’altro che preparati a gestire le problematiche relazionali di adulti e bambini, a causa di una grave lacuna del sistema universitario italiano che, per vari motivi, ha finora quasi del tutto trascurato la sfera comunicativo-relazionale, assente o marginale sia nei corsi di laurea in psicologia sia in quelli di specializzazione in psicoterapia, ad eccezione di alcuni orientamenti quali l’AT, la SR e pochissimi altri.

Scopo del presente corso di perfezionamento – rivolto a psicologi, psicoterapeuti e psichiatri – è di contribuire a colmare le loro lacune formative in merito ai processi comunicativo-relazionali e alle connesse dinamiche emozionali, proponendo al contempo alcune semplici metodologie e tecniche “diagnostiche” e di intervento per aiutare i pazienti a migliorare la qualità delle relazioni più o meno disfunzionali in cui sono coinvolti.

 

Obiettivi formativi:

·    Apprendere scopi, principi e metodi del counseling relazionale.

·    Contestualizzare la crisi e trasformazione delle relazioni interpersonali all’interno dei più ampi processi di mutamento sociale, culturale e interculturale in atto negli ultimi decenni.

·    Sviluppare una più profonda comprensione delle dinamiche interpersonali funzionali e disfunzionali negli ambiti della coppia, della famiglia, della scuola e del lavoro.

·    Sviluppare la capacità di distinguere tra dinamiche funzionali e dinamiche disfunzionali al di là dei luoghi comuni e degli schemi culturali sia dei soggetti coinvolti sia dello stesso psicologo.

·    Apprendere come individuare le carenze socio-affettive dei pazienti, i surrogati affettivi da loro abitualmente ricercati e le strategie di manipolazione a tal fine utilizzate.

·    Apprendere alcune semplici modalità di ascolto, comunicazione assertiva e interazione non manipolative da insegnare poi ai pazienti.

 

Programma


MODULO I – I processi comunicativo–relazionali e le connesse dinamiche affettivo-emozionali

·    Scopi, principi e metodi del counseling relazionale. Differenze e affinità tra counseling e psicoterapia. Le specificità del counseling relazionale integrativo.

·    La rivoluzione interpersonale: come e perché sono cambiati i bisogni e le modalità di relazione

·    Effetti positivi e negativi della rivoluzione interpersonale: in famiglia, a scuola, nella coppia, sul lavoro.

·    Un approccio olistico sistemico ai processi comunicativo-relazionali: la CO.R.E. Psychology e l’interdipendenza tra Comunicazione – Relazione – Emozioni – Consapevolezza.

·    Le emozioni e il loro ruolo adattivo. Le 3 categorie della sofferenza emozionale: appropriata, eccessiva e infondata/autogenerata; analisi di casi

·    Genesi e gestione della sofferenza emozionale; analisi di casi; esercitazioni di rilassamento corporeo e emozionale.

·    l 5 assiomi della comunicazione secondo la Scuola di Palo Alto; esercitazione su: accettazione, rifiuto, disconferma

·    Teoria dei bisogni e dei surrogati affettivi; le 4 strategie manipolative per ottenere il surrogato del potere; analisi di casi; esercitazioni per individuare le strategie dei propri genitori e le proprie

·    le 4 strategie manipolative per ottenere il surrogato dell’approvazione; analisi di casi; esercitazioni per individuare le strategie dei propri genitori e le proprie

 

MODULO II – Le relazioni di coppia

·    follow-up rispetto al modulo precedente e alla applicazione di quanto in esso appreso

·    attrazione e innamoramento tra affinità e complementarità

·    innamoramento come riscatto dalle carenze affettive subite nell’infanzia; analisi di casi

·    le dinamiche proiettive nell’innamoramento

·    la relazione di coppia come confronto con l’ombra; sub-personalità primarie e rinnegate; analisi di casi

·    il mito dell’androgino di Platone e il concetto di anima gemella

·    Le differenze tra maschi e femmine a livello di mentalità, affettività, sessualità, comunicazione e aspettative; analisi di casi

·    Imparare a riconoscere i partner psicologicamente più adatti (o almeno a scartare quelli meno compatibili); analisi di casi

·    ascoltare e comunicare in modo più efficace e assertivo; esercitazioni di ascolto attivo e di comunicazione assertiva

·    gestire le proprie e altrui emozioni; analisi di casi; esercitazioni

·    affrontare e risolvere costruttivamente i conflitti; analisi di casi; esercitazione

 

MODULO III – Le relazioni genitori – figli

·    follow-up rispetto al modulo precedente e alla applicazione di quanto in esso appreso

·    Il contrasto tra ciò che è ritenuto educativamente “buono” dalla cultura di appartenenza e ciò che la ricerca psicologica e sociologica ha riscontrato essere realmente tale

·    Il contributo dell’analisi transazionale: le categorie di “genitore affettivo” (positivo e negativo) e di “genitore normativo” (positivo e negativo); analisi di casi

·    I ricatti affettivi e la teoria dei giochi di Berne;

·    Copioni, ingiunzioni copionali, controcopioni; analisi di casi

·    come e perché è cambiato il ruolo di genitore e quello di figlio

·    i nuovi bisogni dei genitori, dei figli e del sistema familiare.

·    l’educazione dei figli nella visione del nuovo paradigma: le diverse dimensioni coinvolte (corporea, emotiva, cognitiva, relazionale, coscienziale); il rapporto di interdipendenza tra tali dimensioni e l’importanza di un loro sviluppo armonico.

·    le buone intenzioni non bastano, ovvero: ciò che conta non è quanto i genitori amano i figli ma come riescono a tradurre tale amore in comportamenti virtuosi (funzionali).

·    Dietro le quinte della relazione genitore-figlio: poco amore, troppo amore e amore malato. L’importanza di distinguere tra amore, approvazione e controllo.

·    principi e strumenti per migliorare il dialogo tra genitori e figli.

·    rispettare la diversità cioè capire che i nostri figli sono diversi da noi per età, carattere, bisogni, mentalità e accettare che la loro essenza non può essere cambiata.

·    l’importanza dell’ascolto e le tecniche di ascolto passivo e attivo; empatia, ovvero l’ascolto delle emozioni dell’altro

·    l’importanza di esprimersi con chiarezza ma senza asprezza; tecniche di comunicazione assertiva (fare richieste in modo costruttivo – fare critiche senza aggredire – dire di no senza far sentire l’altro respinto – esprimere i propri bisogni senza vergogna etc.).

·    l’importanza di affrontare costruttivamente i conflitti e alcune semplici tecniche per farlo.

 

MODULO IV – Applicare in seduta le teorie e gli strumenti appresi

·    follow-up rispetto al modulo precedente e alla applicazione di quanto in esso appreso

·    Procedure di assessment per il counseling relazionale individuale, di coppia e familiare; analisi di casi;

·    sedute in simulata a coppie e terne; condivisione e supervisione

·    Modelli e strumenti diagnostici con prevalente riferimento ai seguenti orientamenti: Psicologia sistemico-relazionale; Psicologia dei sé e voice dialogue; Analisi transazionale; Psicologia degli enneatipi; analisi di casi;

·    sedute in simulata a coppie e terne; condivisione e supervisione

·    Strumenti e tecniche di intervento con prevalente riferimento ai seguenti orientamenti: psicologia sistemico-relazionale; voice dialogue; analisi transazionale; teoria dei surrogati affettivi e connesse strategie manipolative; analisi di casi;

·    sedute in simulata a coppie e terne; condivisione e supervisione

·    Conclusione del corso di primo livello e indicazioni per ulteriori approfondimenti

 

Docenti: Prof. Enrico Cheli, psicologo psicoterapeuta, ideatore e direttore (dal 2001 al 2014) del primo master universitario italiano in counseling relazionale – Prof.a Cristina Antoniazzi, psicologa, psicosomatista e docente universitaria.

Quota di partecipazione: € 250 per ciascun modulo di 2 giornate e mezza

Per ulteriori informazioni e iscrizioni inviare una email a: info@nuovoparadigma.org o telefonare al n. 3714239883

L’APPROCCIO OLISTICO INTEGRATIVO IN PSICOLOGIA.

Collegare e integrare le principali correnti psicologiche in un unico metamodello: il contributo della CORE Psychology

Durata: 2 weekend lunghi (Ven-Sab-Dom) a distanza di due mesi – inizio 10 Febbraio 2023

Programma

 

I Seminario: 10-11-12 Febbraio 2023

Introduzione alla CORE Psychology (psicologia del nucleo essenziale)

  • La teoria dei surrogati affettivi
  • Lo sviluppo frattale della personalità
  • L’espansione a spirale del CORE e il modello semplificato a cerchi concentrici

– Il ruolo dell’enneagramma

  • I nove tipi di personalità in rapporto ai surrogati affettivi e alle strategie manipolative utilizzate per conseguirli
  • I difetti cognitivi e le emozioni distorte di ciascun enneatipo
  • Tecniche ed esercitazioni per individuare l’enneatipo dei propri genitori
  • Tecniche ed esercitazioni per individuare il proprio enneatipo
  • Tecniche ed esercitazioni per individuare l’enneatipo degli altri partecipanti al seminario

 

II Seminario: 31 marzo -1-2 Aprile 2023

Liberarsi dalle convinzioni limitanti e sviluppare l’autostima e il potere personale

  • I ruolo dei condizionamenti familiari e culturali e delle credenze soggettive nella CORE Psychology
  • La teoria dei 3 cervelli di P. Maclean;
  • Il modello ABC di A. Ellis e i collegamenti tra la RET e la CORE Psychology
  • I nessi tra credenze, emozioni e vulnerabilità: come certe credenze permngono in quanto proteggono la vulnerabilità del proprio bambino interiore.
  • Tecniche per individuare e trasformare le proprie credenze erronee e limitanti
  • Liberarsi dai giudizi altrui e valutarsi per ciò che veramente siamo
  • Come affermare i propri bisogni senza ferire l’altro.
  • Come resistere a pressioni, manipolazioni e minacce fatte da altri
  •